Slow Food Neretum presenta "La birra: cotta e mangiata"

Categoria
Eventi
Data
2019-03-10 08:30
Luogo
birrificio B94 - Via Provinciale Lecce-Cavallino
73100 Lecce LE, Italia
Telefono
Gaia Muci 328 1492261 - Raffaele Longo 339 6443266
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Siamo ormai arrivati alla quarta edizione di “Cotta & Mangiata”, la giornata che Slow Food Neretum e il Birrificio B94 hanno deciso di dedicare alla birra “buona, pulita e giusta”.
Raffaele Longo, mastro birraio del B94, birrificio premiato con la “chiocciola” sulla Guida alle Birre d’Italia 2019 edita da Slow Food Editore, ci illustrerà tutte le fasi di produzione della birra.
Alla cotta, eccezionalmente aperta al pubblico per l’occasione, seguirà un pranzo a cui abbineremo alcune birre del B94.
La grande novità di quest’anno sarà la presentazione (e degustazione) in anteprima della nuova birra di Raffaele, la Sargeniska, una Saison prodotta con l’aggiunta di succo di angurie coltivate a Nardò dall’Azienda Agricola Nobile di Antonio Falconieri.
Per chi vorrà assistere dall’inizio alla cotta della birra, l’appuntamento è fissato alle 8:30. Con tutti gli altri ci vedremo alle 11:00, pronti a brindare alle belle novità!

PROGRAMMA:
• Ore 8:30 MISCELAZIONE/INFUSIONE;
• Ore 10:30 trasferimento nel tino Filtrazione;
• Ore 10:45 inizio FILTRAZIONE;
• Ore 12:45 scarico trebbie;
• Ore 13:00 inizio BOLLITURA, aggiunta luppolo da amaro;
• Ore 14:30 fine bollitura, aggiunta luppolo;
• Ore 15:15 RAFFREDDAMENTO e trasferimento nel tino di fermentazione/Inoculo Lievito
• Ore 16:00 LAVAGGI
• Ore 17:00 fine lavorazione

La preparazione del pranzo sarà curata da diverse aziende e realtà del territorio.
MENÙ:
-Sceblasti (Bar Top Orange di Zollino)
-Zuppa di legumi dell’azienda Calò&Monte Legumi di Zollino della Comunità del Cibo dei Produttori di Legumi di Zollino con pane alle trebbie
-Porchetta di maiale Or.Vi.
-Cono di patate novelle di Galatina con Vincotto balsamico della Comunità del cibo di terra madre "Vincotto primitivo"
- Sibilla (dolcetto di pasta di mandorla ricoperta di cioccolato fondente, ripieno di crema di nocciole, mandorle e nocciole delle Langhe) e Benedicta (dolcetto ricoperto di cioccolato al limone con crema al limone e croccante di mandorla) del bar Top Orange di Zollino

Il Birrificio B94 è il primo birrificio artigianale salentino. Nasce nel 1994 grazie alla passione di Raffaele Longo che fa la birra per sé e per gli amici. Incoraggiato anche dagli importanti riconoscimenti ottenuti nei concorsi per homebrewer, trasforma questa sua passione in una vera e propria attività. Il B94 diventa subito un punto di riferimento importante per la birra artigianale pugliese. La gamma di Raffaele è cresciuta di anno in anno, sia in quantità che in numero di referenze. Le tipologie di birra prodotte sono in stile continentale, ma anche legate al nostro territorio grazie alle materie prime locali utilizzate come la mela cotogna, il miele di timo, il caffè di una nota torrefazione leccese e oggi l’anguria di Nardò, simbolo della lotta al caporalato. Nell’ultima edizione della “Guida alle birre d’Italia” edita da Slow Food editore, al B94 è stato assegnato il riconoscimento della “chiocciola”, simbolo assegnato ai birrifici per la qualità e la costanza delle loro birre, per il ruolo svolto nel settore birrario nazionale, per l’attenzione al territorio e all’ambiente.

Il costo della giornata è di 25 euro per i soci Slow Food e di 30 euro per chi non è socio.

Le prenotazioni saranno accolte entro e non oltre giovedì 7 marzo. Per assistere ai processi di produzione della birra è necessario essere Soci Slow Food e comunicare la propria partecipazione. Con l’occasione, sarà possibile fare la tessera Slow Food e rinnovare le tessere scadute.

Per info e prenotazioni : Gaia Muci 328 1492261; Raffaele Longo 339 6443266; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Avendo riscontrato numerose richieste di partecipazione agli ultimi eventi organizzati e avendo ricevuto disdette all’ultimo momento che ci hanno provocato danni, nonché reso indisponibili i posti a chi non aveva potuto partecipare per il presunto sold-out, ci vediamo costretti a richiedere a chi prenota il pagamento della quota anche in caso di mancata partecipazione)

Slow Food Puglia condotta Neretum

 
 

Altre date

  • 2019-03-10 08:30

Powered by iCagenda

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina