Santu Martinu a Casa Cupertinum

Categoria
Eventi
Data
2017-11-12 19:00
Luogo
Enoteca del Copertino - Via Martiri del Risorgimento, 6
73043 Copertino LE, Italia
Telefono
0832 947031
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet

SANTU MARTINU A CASA CUPERTINUM
Vino, musica, poesia, festa e allegria
Il vino nuovo con frutta secca, pettule, castagne e braceria

con ARTETIKA TRIO / Max Però, organetto e voce; Luigi Nuzzo, chitarra e voce; Zaira Giangreco, tamburello a cornice;

e IN VINO VERITAS / LA LUNGA NOTTE DEI POETANTI, scrittori, poeti, cantautori salentini leggono i propri scritti, in collaborazione con la Rassegna Oktoberbook 2017 | Assessorato alla Cultura di Copertino

Max Però. Si avvicina alla musica popolare salentina nel '97, imparando le varie tecniche del tamburo a cornice, e nel 2000 inizia a costruire i tamburi che successivamente suona nel suo primo gruppo "Aioresis", fondato nel 2001. Nello stesso anno si avvicina allo studio dell'organetto diatonico con Claudio Prima, che di lì a poco inizierà a suonare anche nei concerti. Partecipa alle edizioni della Notte della Taranta dirette da Ambrogio Sparagna come organettista. Ha suonato sia in Italia che all'estero e collabora con diversi musicisti. Attualmente, è l'organettista di “Artetika”, "Uccio Aloisi Gruppu", Anna Cinzia Villani e dell'orchestra di musica arbereshe "Skanderband" diretta da Michele Lobaccaro dei "Radiodervish".
Continua a costruire tamburi a cornice, impartisce lezioni di tamburo salentino e di organetto diatonico e, da circa tre anni, si sta dedicando ad un lavoro di ricerca sull'organetto, studiando il repertorio di "ballabili" che si eseguivano durante le feste casalinghe (skotis, mazurke, valzer, polke, quadriglie, ma anche pizziche, stornelli e tarantelle) per riportare alla luce i brani del repertorio locale caduti nel dimenticatoio.

In Vino Veritas, la lunga notte dei poetanti | nell’ambito della Rassegna Oktoberbook 2017. Esponenti della letteratura, poesia e cantautori che leggeranno brani di prosa e versi in un susseguirsi di forti suggestioni. Sarà un momento di finzione poetica e narrativa nella quotidianità di un luogo - la cantina Cupertinum - dove tutti i poetanti si ritroveranno a declamare la loro poetica. La poesia e la prosa, protagoniste nella storia della letteratura di tutti i tempi, in questo appuntamento si interrogheranno su il come e il perché accade l’attimo poetico, che cosa lo determina, se esiste un codice genetico che appartiene al poeta o allo scrittore. Si tratta di declamazioni di versi che instaurano un dialogo attivo con il pubblico partecipante. I poetanti si incontreranno, in un susseguirsi di momenti, declameranno le loro poesie, sorseggiando, dialogando e scrivendo per il pubblico presente, in compagnia di ottimo vino.

Cupertinum - Antica Cantina del Salento

 

 
 

Altre date

  • 2017-11-12 19:00

Powered by iCagenda

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina