I principali monumenti di Pulsano saranno aperti nelle giornate dell’8 e 9 agosto in occasione della VI Edizione di Segreti & Sapori. La Pro Loco di Pulsano, con il patrocinio del Comune di Pulsano e la collaborazione di Guide Turistiche certificate dalla Regione Puglia, consentirà ai visitatori della manifestazione di accedere ai principali siti storici del paese a partire dalle ore 20.00 fino a notte fonda.

Una vera e propria edizione straordinaria degli Open Days in cui sarà possibile visitare l’affascinante Castello De Falconibus, la Chiesa del Purgatorio in cui ha sede l’Arciconfraternita della SS. Vergine Maria del Monte Carmelo, la Chiesa Madre Santa Maria La Nova e, naturalmente, il Convento di Santa Maria dei Martiri sede dell’evento. Quest’ultimo sarà allestito con personali fotografiche e pittoriche di artisti locali che esalteranno la particolare architettura geometrica del chiostro.

Il Convento Santa Maria dei Martiri è la location che ospiterà e farà da cornice a Segreti &Sapori, l’evento di punta dell’estate Pulsanese, organizzato e promosso dalla Pro Loco di Pulsano. Un evento che ha, tra le sue diverse finalità, quella di valorizzare il patrimonio culturale del territorio – ha affermato il Vicesindaco di Pulsano Alessandra D’Alfonso, con delega alla Cultura e Patrimonio.

Anche questa edizione sarà una straordinaria occasione per promuovere e far conoscere i principali punti di interesse storico-culturale di Pulsano. In occasione della manifestazione, infatti, i visitatori e i turisti, ma anche gli stessi Pulsanesi, saranno accompagnati in un percorso volto alla scoperta della storia e delle tradizioni locali attraverso le visite guidate a cura dei volontari della Pro Loco. Dunque, si tratta di un evento nell’evento che troverà anche quest’anno il massimo supporto dell’Amministrazione Comunale che crede fermamente nel progetto di promozione culturale avviato in questi anni dalla Pro Loco.

Una Pro Loco sempre attenta e sensibile verso iniziative di questo genere: basti pensare all’allestimento del Museo della Civiltà contadina ubicato al primo piano del Castello De Falconibus e che rappresenta uno strumento efficace per il recupero della memoria storica. Un ringraziamento sentito al Presidente Francesco Vergallo e a tutti i volontari per l’impegno profuso ancora una volta nell’ organizzazione di questo evento – ha concluso D’Alfonso”.

Pro Loco Pulsano

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina