Grani Futuri e il Laboratorio del pane buono ripartono da San Giovanni Rotondo, primo appuntamento col Manifesto Futurista del Pane è per il 5 dicembre, secondo con la Lievitazione & il Panterrone a San Marco in Lamis l8 dicembre.

C’era una volta la colazione, con pane raffermo nel latte o pane tostato con la marmellata. C’era una volta la merenda, con pane e olio oppure, quando era festa, con pane e zucchero. C’era il profumo del pane, impastato a casa e poi portato a cuocere nei forni del paese: perché il forno era un lusso, che pochi potevano permettersi.

Ma fare il pane era ed è rimasto un momento di festa, per i veri artigiani del pane. Sono loro che si riconoscono nel Manifesto Futurista del Pane, ideato dal fornaio economista Antonio Cera e sottoscritto a San Marco in Lamis a giugno 2017. Da domani al via gli eventi che, dalla Puglia alla Lombardia, illustreranno gli 11 punti del Manifesto che culminerà nel secondo evento nazionale del pane, dal 16 al 18 giugno 2018 a San Marco in Lamis.

Quella atmosfera di gioia, la farina con cui impastare e giocare, la condivisione di un momento di leggerezza saranno i protagonisti del Laboratorio del pane buono ABC IMPARANDO, IMPASTANDO, GIOCANDO. Mani in pasta, martedì 5 dicembre, ore 15.30-18.30, per i piccoli pazienti di Oncoematologia Pediatrica dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (FG) insieme al fornaio economista Antonio Cera ed allo chef Luigi Nardella: un viaggio goloso dal pane fino alla focaccia e alla pizza. Il progetto viene realizzato in collaborazione con il dirigente amministrativo di Casa Sollievo della Sofferenza dott. Michele Giulianiunitamente al primario di Oncoematologia Pediatrica dott. Saverio Ladogana, del primario del reparto di Pediatria Generale dott. Michele Sacco, della direttrice della Scuola Ospedaliera Paritaria dott.ssa Cinzia Patrizio. Obiettivo: arricchire un contesto già ricco di opportunità formative dedicate ai piccoli ospiti per garantire il diritto allo studio, ed anche per attività ricreative in un’ottica di umanizzazione della medicina e delle cure.

Il momento sacrale, quello della LIEVITAZIONE illustrato dal punto n. 7 del Manifesto, sarà protagonista venerdì 8 dicembre a San Marco in Lamis (FG). Antonio Cera, la mamma Rachele Franco e le zie apriranno le porte del forno Sammarco per un Laboratorio sulla lievitazioneil rito del lievito madre raccontato. Gran finale con la degustazione di vari tipi del celebre Panterrone: dal più salato al più dolce. Posti limitati, primo gruppo ore 17, secondo gruppo ore 19. Costo 15 euro, è indispensabile prenotare allo 0882-834549 entro la mattina del 7 dicembre. Fino ai 12 anni partecipazione gratuita.

L’evoluzione del pane tra sostenibilità, lotta agli sprechi biodiversità un progetto  di Antonio Cera, il fornaio economista.

 

 

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina