Novello sotto il Castello

Torna l’evento estivo delle Donne del Vino Puglia quest’anno dedicato al ruolo del sommelier: cena gourmet, cooking show, 23 etichette e musica

Martedì 22 agosto alle 20.30 a Tenuta Monacelli, Lecce

LECCE - La sommellerie come punto di unione tra il produttore di vino e il consumatore finale. Intorno al ruolo del sommelier, profilo professionale sempre più di alto livello, ruoterà la terza edizione di SummerWine, il prestigioso e atteso appuntamento estivo delle Donne del Vino Puglia che si terrà martedì 22 agosto, alle 20.30, a Tenuta Monacelli, a pochi passi dall’Abbazia di Cerrate.

Una masseria tipica, eccellenze gastronomiche, 23 etichette di vino pugliese servite dai professionisti di AIS Puglia e AIS Lecce, un cooking show con alcune delle ristoratrici donne del vino di Puglia, una cena in un uliveto centenario, la musica della tradizione. SummerWine 2017 sarà tutto questo.

Un format itinerante, dopo le tappe ai trulli della Valle d’Itria a Locorotondo nel 2015 e nella riserva naturale delle Saline nelle terre di Federico II al Lido Copacabana di Margherita di Savoia nel 2016, SummerWine sceglie quest’anno il Salento leccese per festeggiare l’avvio della vendemmia 2017 puntando i riflettori sulla figura del sommelier sempre più attento a proporre abbinamenti professionali e a cogliere le suggestioni che il piatto evoca da contrapporre o uniformare a un particolare vino.

“Summerwine già alla sua terza edizione è il momento più importante dell’anno per le Donne del Vino pugliesi - spiega Marianna Cardone, delegata pugliese dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino - Una serata magica durante la quale 45 colleghe, amiche e imprenditrici di tutto il comparto enogastronomico pugliese innovano, sperimentano ma soprattutto fanno cultura del vino in maniera sinergica e con grande professionalità. Quest’anno il nuovo format racchiuderà in sé tutti i messaggi più salienti e rappresentativi del nostro lavoro. Vini pugliesi d’eccellenza serviti, raccontati e sapientemente abbinati a una cena gourmet, durante la quale il dialogo con i nostri ospiti e l’esperienza sensoriale sarà per noi strumento di valorizzazione, informazione e confronto con chi ci sceglie ogni giorno”.

SummerWine ha scelto per la sua terza edizione Tenuta Monacelli a Lecce, una masseria fortificata del ‘600 nel cuore delle terre del Negroamaro, immersa in un giardino di 330 ettari di ulivi secolari, a pochi passi dal sito storico dell’Abbazia di S. Maria di Cerrate, il monastero di epoca bizantina sotto tutela del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

La serata riserverà sorprese a quanti vorranno parteciparvi, protagonisti il cibo e il vino di Puglia. Una cena a numero limitato, tra gli ulivi, aprirà la strada a un percorso tra le diverse proposte gourmet delle ristoratrici e i vini - 23 etichette tra bollicine, bianchi, rosati e rossi -  delle produttrici socie della delegazione pugliese che racconteranno la produzione di una Puglia al femminile, da nord a sud, dalla Daunia fino al Salento. Il servizio vino sarà a cura dei sommelier professionisti di AIS Puglia della delegazione di Lecce, affiancati dalle Donne del Vino sommelier.

Madrina di Summerwine 2017 sarà Pia Donata Berlucchi, Past President dell'Associazione Nazionale Donne del vino. Ospite speciale Alessandra Fedi, wine communicator, che durante la serata approfondirà il tema della sommellerie e dell'importanza del servizio dei vini di alto profilo professionale.

Un ricco menù incentrato sui sapori della tradizione, proposto in sinergia dalla socia ristoratrice Donna del Vino Silvia Antonazzo (Primo Restaurant di Lecce) e da Marina Saponari e Mara Battista dell'Associazione DireFareGustare (Masseria S. Pietro a Conversano), sarà arricchito da un cooking show in cui sarà mostrata la realizzazione dei piatti e si avrà modo di ascoltare il racconto dell’arte culinaria. Non mancherà nel menù un piatto di Andrea Serravezza, resident chef di Tenuta Monacelli.

L’occasione sarà utile anche per approfondire con Marina De Carlo (De Carlo mastri oleari dal 1600 a Bitritto) le proprietà di un prodotto essenziale della Dieta Mediterranea, l’olio extravergine di oliva, in degustazione.

Le note di Emanuela Gabrieli (voce e tamburello) con ARD Trio (pianoforte, batteria, tromba) accompagneranno i presenti in un viaggio nei suoni balcanici, musica cantautorale italiana, brani della tradizione. Un momento sarà dedicato a una performance di pizzica dei Pizzikatundy, un gruppo di musica popolare salentina che nasce nel 2010 da un'idea di Marcello Caforio, chitarrista e voce del gruppo, e di Rosanna Sabatelli, voce e ballerina. Tra le danzatrici di pizzica una donna del vino produttrice, Dalila Gianfreda.

Le Cantine presenti: Agricola Spinelli, Antica Masseria Jorche, Antico Palmento, Apollonio, Cantina Fiorentino, Cantina La Marchesa, Cantine Imperatore, Cantine Paolo Leo, Cantine Soloperto, Cardone Vini, Castello Monaci, Claudio Quarta Vignaiolo, Garofano Vigneti e Cantine, Mottura Vini, Pietraventosa, Produttori Vini Manduria, Rivera, Tenute Rubino, Terribile, Vallone, Varvaglione Vigne e Vini, Vetrere, Vignaflora.

Evento con il patrocinio della Regione Puglia e Comune di Lecce e in collaborazione con AIS Puglia, AIS Lecce e Tenuta Monacelli. Sponsor: AMORIM Cork Italia, Gioffreda Studio Stampa, Olio De Carlo, Caseificio Magnifica, Azienda Agricola Calemone Torre Guaceto, Calò&Monte Legumi di Zollino, Ditta Aldo Maggio Prodotti Ittici, Saponaro Srl, Enologica Rosato Srl.

Costo serata: € 50,00. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione: 0832.382037 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

info e prevendite: 339 8013872 (Debora Giannone) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Ufficio Stampa: Simona Giacobbi - Le Donne del Vino  Puglia

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina