La giovane azienda di Racale segnalata da 4 Guide

Ottimi risultati! Quattro Guide 2020 recensiscono positivamente i vini di Torre Ospina, in ordine alfabetico: Annuario dei Migliori Vini italiani di Luca Maroni; Bibenda, della Fondazione Italiana Sommelier; I Vini di Veronelli; Slow Wine di Slow Food.

L’Annuario di Maroni mette in fila Vora Primitivo Salento Igt con 93 punti  (“vino d’eccezione”) e poi i vini “veramente ottimi” Vignali 92 punti, Vigne Rosato 91 punti, l’Otanari Negroamaro, Coloni e il Torre Ospina Bianco Frizzante con 90 punti.

Bibenda dedica invece una bella scheda al progetto qualitativo di Torre Ospina. E premia con Quattro Grappoli: l’Otanari Salento Igt “Rubino scuro, con sfumature granato. Avvolgente e fresco al naso con aromi di fiori rossi, ribes rosso, bacche di mirto, macchia mediterranea, tracce balsamiche e minerali. Assaggio equilibrato e fresco, ottima spinta sapida, tannino fitto e levigato, corpo pieno e lunga persistenza balsamica e floreale.”, e con Tre Grappoli il Vora, il Vigne, il Coloni e il Vignali.

La guida I Vini di Veronelli assegna 2 Stelle al negroamaro Salento Igt Vignali e al primitivo Vora, il Fiore all’Otanari e valutazioni alte alle altre etichette.

Torre Ospina per il secondo anno è nella guida Slow Wine, l’ottima scheda della prestigiosa guida di SlowFood sottolinea l’impegno qualitativo dell’azienda a iniziare dal vigneto. Segnala l’Otanari e di seguito tutta la gamma dei vini, di cui: “stupisce sempre l’ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo”.

Ricordiamo che Torre Ospina ha presentato un suo nuovo vino: il Primo Passo, Passito da uve Negroamaro, che ha subito entusiasmato gli esperti. “Il nome l’ho scelto per valorizzare i primi passi di un nuovo progetto e mi è piaciuta l’assonanza tra passi e passito, poi ho valutato che fosse meglio al singolare. Primo come qualità, Passo come progetto”, afferma Quintino Manco.  

“Quattro guide e un primo passo – conclude Quintino – sono un ottimo risultato per continuare nel sentiero della qualità e della valorizzazione del territorio, anche se i successi non si misurano tanto dai premi ottenuti, perché i premi non sono l’obiettivo di un vino e di un’azienda, casomai la conseguenza. La nostra concezione produttiva è la coniugazione tra la ricerca della qualità e un prezzo vantaggioso”. Ben detto!

Azienda vitivinicola Torre OspinaVia Ferrara, 5, Racale (LE)
tel. 0833 584937 / email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.torreospina.com

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina