“L’incontro con Arianna Greco è stato casuale e fortunato per la nostra Fiera”, afferma Vladislav Serebryakov, organizzatore di Salon Opvika, il Salone Nazionale dei Vini e Distillati che si tiene annualmente a Soči, città della Russia meridionale, sulle rive del mar Nero. “Mai prima di tre anni fa, ero stato a conoscenza della possibilità di dipingere utilizzando il vino ed essendo l’italiana Arianna Greco un riferimento internazionale del settore, abbiamo deciso di affidarci a lei per la realizzazione dell’immagine ufficiale del nostro evento annuale”, continua Serebryakov.

E’ italiana quindi, da ormai tre anni di seguito, la firma dell’immagine ufficiale del Salone Nazionale dei Vini e Distillati avente sede a Soči . Il tema scelto per il 2019 è stato “la trinità biblica: vino,  pane formaggio”, ben rappresentato dalla Greco attraverso l’utilizzo del vino della sua terra natìa, il Negroamaro.

L’evento si è tenuto lo scorso 27 aprile ed ha coinvolto numerosissimi produttori di spicco del settore vitivinicolo russo. Produttori, importatori, ristoratori, tecnici, giornalisti e opinion leader, infatti, si danno ogni anno appuntamento a Soci per conoscere le tendenze del mercato. Deus ex machina dell’evento è Vladislav Serebryakov, Presidente del Sochi Cigar Club e Vicepresidente dell' Associazione dei ristoratori e albergatori di Sochi (ARIOS).

Dopo aver avuto Arianna Greco come Artista ufficiale per ben tre anni, si sta ora organizzando l’edizione 2020 programmandone la presenza in Fiera con una sua esibizione live. Ricordiamo che dell’Artista italiana è anche la firma dell’immagine ufficiale di “Encontro de Vinhos”, la Fiera Mondiale dei vini che si tiene ogni anno in sette città del Brasile, dove la stessa Greco è stata ospite esibendosi davanti alle telecamere della tv nazionale. Non solo Brasile e Russia, Arianna è anche vincitrice, in Croazia, del 34th European Awards for the Tourism e il prossimo 22 giugno sarà insignita, nella sua terra natìa, dell’Alto Riconoscimento Virtù e Conoscenza come “donna di alta moralità, artista geniale, ideatrice dell’Arte Enoica, per il talento e l’estro espresso nelle sue opere che, attraverso il vino, esaltano la femminilità e promuovono le bellezze della sua terra natìa nel mondo intero”.

Un orgoglio italiano nel mondo.

Comunicati

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vai all'inizio della pagina