Area di produzione: Comune di Gallipoli, in provincia di Lecce.

Descrizione: Pesce giovanissimo fritto e marinato da mollica di pane e ricoperto da una salsa gialla consistente, dal sapore acre.

Metodo di lavorazione: Si friggono i “Pupiddi”, pesce giovanissimo di lunghezza tra 2-10 cm. I pesci fritti vengono disposti, a partire dal fondo della tinozza, a strati alternati con la mollica di pane imbevuta con l'aceto in cui è stato sciolto lo zafferano. Talvolta lo zafferano viene sostituito da aglio e menta pestati. Una volta che la tinozza è stata riempita fino all'orlo viene sigillata con un foglio di plastica e messa a riposare in una cella frigorifera.

Vai all'inizio della pagina