Area di produzione: Comuni della costa ionica salentina (Racale, Alliste, Taviano, Melissano, Ugento, Matino, Presicce e Galatina), in provincia di Lecce.

Descrizione: Tubero di forma ovale allungata, di 80-100 grammi di peso, dalla buccia color giallo intenso brillante, con gemme superficiali ed affioranti e dalla polpa soda, giallastra. La raccolta avviene precocemente, a marzo nell'entroterra, da maggio fino a metà luglio lungo la costa. La patata Sieglinde è utilizzata in cucina come patata da fetta o da insalata.

Riferimenti normativi: Inserita nell'elenco dei Prodotti Alimentari Tradizionali con Decreto Ministeriale del 22 luglio 2004, in attesa del riconoscimento europeo a Denominazione di Origine Protetta con disposizione transitoria ministeriale del 29 gennaio 2014.

Curiosità: La patata novella di Galatina è molto apprezzata dai tedeschi, i maggiori importatori.

Articoli correlati: Elogio della patata.

Vai all'inizio della pagina