Area di produzione: Riserva naturale di Torre Guaceto, a Carovigno (BR).

Descrizione: Pomodorino dolce, succoso, serbevole, è da consumo fresco o utilizzato per il sugo rosso come condimento per la pasta. Il pomodoro fiaschetto ha bacca ovale col pizzo, di colore rosso e colletto verde, buccia sottile, ricca di semi, peso medio di 15-20 grammi. La produzione è in piccoli grappoli con 4/5 pomodori. La polpa è molto saporita e concentrata. Il grado brix è piuttosto alto e può raggiungere valori intorno a 8/9. La coltivazione a ridosso della zona costiera di Torre Guaceto e l'impiego di acqua salmastra prelevata dai pozzi in superficie, conferiscono al pomodoro il tipico sapore acidulo-salmastro. Dopo la raccolta, il pomodoro veniva fatto maturare su graticci di canne all'ombra per abbassare il suo grado di acidità.

Curiosità: Caduto in disuso in quanto troppo dispendiose la coltivazione e la raccolta, oggi viene recuperato grazie all'iniziativa di alcuni vivaisti sensibili alla biodiversità, coltivandolo in maniera rigorosamente biologica entro l'area costiera della riserva naturale, a pochi metri di altitudine dal mare, ed all'interessamento dell'associazione Slow Food, che lo promuove come presidio da salvaguardare.

Vai all'inizio della pagina