Area di produzione: I Comuni di Polignano a Mare, Monopoli, Alberobello (Ba) e Fasano (Br).

Descrizione: Frutto di una varietà di melone (cucumis melo L.), dalla forma tendenzialmente sferica, a volte leggermente affusolata nella zona peduncolare, con buccia verde di varie tonalità, fino a diventare gialla con la maturazione. Il peso oscilla intorno ai 400-600 grammi. Ha polpa inizialmente di colore verde e croccante, mentre a maturazione diventa rosea e più soffice, sapida e profumata. Ha un elevato contenuto di acqua e basso di zuccheri. Si mangia fresco, ancora immaturo, crudo senza condimento, o in insalata in alternativa al cetriolo, rispetto al quale risulta più dolce e digeribile. Può accompagnare la purea di fave o la pasta con sugo di pomodoro fresco e cacioricotta.

Curiosità: E' chiamato anche pagnottella ed è simile alla meloncella salentina, di forma più oblunga.

Vai all'inizio della pagina