Area di produzione: Comuni di Castellaneta, Ginosa, Massafra, Palagianello, Palagiano, Statte e Taranto.

Descrizione: Frutta di pezzatura grande – forma sferica allungata – buccia di colore giallo–arancio tendente al rosso. Nella parte basale sono presenti solchi, a volte assai marcati. L’ombelico è di dimensioni ridotte e può presentarsi chiuso o aperto. La buccia è di spessore medio e ha grana di spessore medio fine. La polpa è di colore arancio, di ottimo sapore, di media tessitura e di buona succosità. Il succo è minimo 35% del peso del frutto. I semi sono assenti. La maturazione è precoce; la raccolta avviene già a fine ottobre. Viene immesso sul mercato allo stato fresco. I frutti si mantengono sulla pianta sino al mese di marzo dell’anno successivo.

Curiosità: E' anche detta "arancia navelina".

Vai all'inizio della pagina