Area di produzione: Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi.

Descrizione sintetica prodotto e degustazione: La mandorla riccia è un prodotto dolciario tipico della cittadina di Francavilla Fontana, ha la classica forma ovoidale e l'interno è bianco e croccante, mentre l'esterno è tenero e friabile. Ha un gusto dolce.

Metodiche di lavorazione e conservazione: Le mandorle si fanno dorare in teglie rettangolari nel forno a legna e, ancora calde si incamiciano di zucchero facendole dondolare nella conca sistemata sul braciere di carboni ardenti per circa 1 ora e 10 minuti. Si ottiene la ricciatura mettendo le mandorle tiepide incamiciate, in un’altra conca oscillando su fuoco lento per 2 ore e mezza; mentre la glassa (giulebbe) gocciola dal colino si spreme il limone e si spolvera di vaniglia. Le mandorle ricce si conservano in vasetti di vetro o in vasetti di ceramica a chiusura ermetica.

Curiosità: In termini dialettali sono chiamate anche cunfietti rizzi o mennuli rizze.

Articoli correlati: Confetto riccio, goloso capriccio

Vai all'inizio della pagina