Area di produzione: Comune di Monte Sant'Angelo e zone limitrofe.

Descrizione sintetica prodotto: Il pane tipico di Monte Sant’Angelo ha forma rotonda di grande dimensione. Il diametro medio varia da 20 a 100 cm. Lo spessore della crosta è compreso tra 2 e 5 mm, colore scuro e consistenza croccante. Spesso è presente una velatura di farina sulla superficie che protegge l’impasto durante la lievitazione. Lo spessore della mollica varia da 4 a 12 cm e ha caratteristico colore bianco latte, con una omogenea alveolazione. Il peso varia da 0,500 kg fino a 8,00 kg. Avvolto in un telo, questo pane si conserva anche per dieci giorni.

Metodiche di lavorazione: Gli ingredienti per la preparazione di questa specialità sono farina di grano tenero, acqua, sale e lievito naturale "lu crescente". La farina di grano tenero mescolata al lievito naturale viene stemperata in acqua tiepida a cui viene aggiunto un po' di sale marino. Quando l'impasto è omogeneo, viene lasciato lievitare, prima di riprendere la lavorazione, modellandolo, su un tavolo di faggio, secondo la forma e il peso desiderato del pane. segue una nuova fase di riposo del pane in cassoni di legno. Dopo le forme di pane già modellate vengono passate in forno alla temperatura di 200° per almeno 2 ore.

Note: Avvolto in un telo, questo pane si conserva anche per dieci giorni.

Vai all'inizio della pagina