Questi dodici tarantini rappresentano la risposta più autentica del vero, concreto Cambiamento. Sono di poche parole e di molti fatti. Dicono no al consumismo, alle plastiche, all’uso di pesticidi. Sanno bene che nei mercati circola di tutto: frutta proveniente da chissà dove, verdura piena zeppa di contaminanti (pesticidi e molto altro) che, se da un lato, garantiscono un aspetto gradevole, da un altro, ci ammazzano a poco a poco. Da qui dunque, l’esigenza di mangiar sano, di vivere secondo un nuovo modello di vita, orientato al benessere e al rispetto per l’ambiente.

Questi dodici tarantini hanno fondato un Gruppo di Acquisto Solidale, frutto di scelte consapevoli e di un radicale cambiamento del proprio stile di vita. Ogni Gruppo di Acquisto Solidale nasce in seno ad una strenua ricerca di un’alternativa sostenibile alimentare praticabile da subito e nonostante il fatto che alla base vi sia, da parte di molti, una profonda critica verso il suo modello di consumo e di economia.

Il Gruppo di Acquisto Solidale Taranto, primo gruppo di acquisto di terra Jonica, ha tratto la sua forza dalla volontà di alcuni cittadini stanchi di sentirsi dire “ma a Taranto non si può fare“. Invece questi ragazzi hanno dimostrato che “insieme si può“, che, con la forza dell’unione, si può credere in un progetto, portarlo avanti insieme, aiutando realmente l’economia locale e favorire il cosiddetto “Chilometro Zero“, condividendo le verdure da piantare, introducendo piante di frutta e verdure meno conosciute ma più sane in grado di migliorare notevolmente la nostra dieta.

Questi ragazzi sono stati i primi a Taranto ad introdurre il concetto di boicottaggio critico; ossia scelte che, grazie alle auto-produzioni (yogurt, compost ecc.), cambiano non solo il nostro stile di vita ma anche la nostra economia.

Questi 12 tarantini ogni venerdì consegnano frutta e verdura di stagione, naturale e Km 0 a chiunque ne faccia richiesta. E’ sufficiente inviare un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ricevuta la quale, si riceve una lista di prodotti (con i relativi prezzi) tramite stesso mezzo (di solito il martedi o il mercoledi) e l’utente “fa la spesa” inviando l’ordine (sempre tramite mail) entro il giovedì mattina seguente. Entro la settimana, viene comunicato giorno, luogo e orario dell’appuntamento per il ritiro della spesa.

Per maggiori informazioni, è possibile chiamare anche il 3488466381

 La filosofia del Gruppo di Acquisto Solidale si orienta verso piccoli produttori agricoli che lavorano in maniera eco-compatibile, verso produttori locali per ridurre inquinamento ed energia, verso prodotti biologici che rispettano la terra e l’ambiente, la persona e la biodiversità, verso produttori che lavorano e impiegano energia senza ricorrere allo sfruttamento e alla sola logica del profitto.

Ciò che rende solidale un gruppo d’acquisto è la finalità di natura sociale che gli aderenti pongono alla base del loro accordo. Criteri guida che possono variare dal rispetto dell’ambiente all’aiuto rivolto ai popoli del sud del mondo, a qualsiasi altra finalità meritoria dal punto di vista sociale.

Da: www.madeintaranto.org

credits photo: portanatura.it

Vai all'inizio della pagina